COMUNICATO STAMPA

Si è svolto ieri sera, mercoledì 2 febbraio, presso la nuova sede del BIM in via Rorato 15, il tavolo tecnico per la valutazione dei danni subiti dalla pista ciclabile a seguito delle recenti esondazioni del fiume Piave.
L'ingegner Giampietro Bognolo dello studio I.TER. di San Donà di Piave, su mandato del Direttivo BIM, dopo vari sopralluoghi, ha presentato un quadro dettagliato sull'attuale situazione della pista ciclabile. I danni a destra del Piave sono meno gravi del previsto. Lo stesso non si può dire per la parte sinistra la quale presenta un'erosione considerevole soprattutto sul tratto a monte del cinema Cristallo e nell'area vicina allo iutificio per quel che riguarda la zona di San Donà di Piave, a Noventa stessa sorte è capitata in località Ca' Memo dove è immediatamente intervenuto il Genio Civile.
Alla luce di quanto esposto il BIM DICHIARA LA PISTA INAGIBILE e si è già attivata per segnalarne l'inagibilità con segnaletica verticale costituita da segnali di divieto di transito e pannelli con l'indicazione di "Interruzione percorso per frane".
Nell'attesa che i segnali vengano posizionati le frane sono state delimitate e messe in sicurezza con idonea segnaletica provvisoria.
Il Consorzio BIM nel frattempo ha dato incarico allo studio I.TER. di presentare un progetto per il ripristino della pista ciclabile.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all'interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK